Università: Milano, al via in Cattolica ciclo conferenze per centenario ateneo

di Adnkronos

Milano, 24 set. (Adnkronos) - Riflettere sul cambio d’epoca in corso per mettere a fuoco i nuovi contorni del rapporto fra generazioni nell'educazione. Con questo obiettivo l’Università Cattolica, in occasione del centenario, dal 30 settembre promuove l’iniziativa 'Un secolo di futuro: l’Università tra le generazioni', il ciclo di conferenze dove studiosi internazionali offriranno alcune chiavi di lettura per interpretare le trasformazioni imposte dalla tecnologia e per affrontare le sfide che attendono le nuove generazioni. Tra loro Luciano Floridi, Jeffrey Sachs, Maryanne Wolf, José Tolentino de Mendonça, Antonio Spadaro, Pierangelo Sequeri, Michael Sandel e Gianfranco Ravasi. "La domanda di fondo che abbiamo posto a tutti i relatori di questo ciclo è: come condividere con i giovani di oggi il valore di un sapere orientato alla ricerca della verità e del bene, che tenga conto criticamente delle radicali trasformazioni tecnologiche e delle nuove sfide globali?", spiega Fausto Colombo, delegato alle attività di comunicazione e promozione dell’immagine in Cattolica. L’idea è "promuovere e avviare una riflessione sul cambio d’epoca in corso, cui con insistenza ci richiama Papa Francesco, alla luce non soltanto delle nuove scoperte scientifiche e tecnologiche, ma anche delle contraddizioni e delle attese nel campo dell’eguaglianza, della giustizia, dell’ambiente e di un’economia a misura della persona". Due i filoni di riflessione che caratterizzano il ciclo di conferenze: "Uno più scientifico e disciplinare, orientato alla descrizione e all’interpretazione del 'mondo esterno', l’altro costituito dagli studi teologici, con il compito di leggere le nostre radici religiose come chiave di interpretazione del presente e del futuro: una soluzione inedita che testimonia la nostra visione olistica e umanistica della conoscenza", chiarisce Colombo. Ad aprire il ciclo sarà Luciano Floridi, professore all’Università di Oxford e tra le voci più autorevoli della filosofia contemporanea, con la conferenza dal titolo 'Tempi digitali. Per la costruzione di un futuro responsabile', in programma giovedì 30 settembre, alle ore 17.