Turismo: Sangalli (Confcommercio), 'momento decisivo, servono più risorse'

di Adnkronos

Milano, 12 nov. (Adnkronos) - “Per il turismo siamo in un momento decisivo. I fondi stanziati per il turismo, ha ricordato, devono rimanere al turismo. L’Italia resiste in zona bianca e l’economia è in ripresa. Le perdite provocate dalla pandemia sono però ingenti, in particolare per tour operator, agenzie di viaggio e settore alberghiero. Proprio per questo sono necessari maggiori sostegni per le imprese più penalizzate". Lo ha detto il presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli, intervenendo al convegno sul turismo in Lombardia organizzato da da Confcommercio Lombardia a Milano. Inoltre, ha continuato, "è urgente riattivare i flussi turistici riaprendo in sicurezza più corridoi con i Paesi extra europei. Senza queste aperture rischiamo di perdere importanti quote di mercato a favore dei nostri competitor esteri. Un autogol che soprattutto in una fase così delicata della ripresa economica non possiamo permetterci”. Sangalli ha ricordato gli appuntamenti di Bergamo e Brescia capitali della cultura 2023 e le Olimpiadi invernali 2026, "grandi opportunità che la Lombardia può e deve cogliere appieno”. Il turismo lombardo, archiviato il 2020 con un calo del 66% degli arrivi e del 61% delle presenze rispetto al 2019, nel corso dell’estate 2021 ha visto un parziale recupero: il trimestre giugno-agosto 2021 ha registrato un incremento del 58% degli arrivi e del 71% delle presenze. Ma rispetto allo stesso trimestre del 2019 arrivi e presenze sono ancora rispettivamente in calo del 40% e del 28%.