Tiscali.it
SEGUICI

Turismo: Confcommercio Milano, 'in hotel boom di arrivi Usa, 2024 sarà piena ripresa'

di Adnkronos   

Milano, 26 gen. (Adnkronos) - Milano attrae l’Oltreoceano: il 2024 sarà l’anno della piena ripresa. Da Stati Uniti, Francia e Germania il maggior numero di visitatori, ma le crescite record del 2022 si sono avute da Australia, Brasile, Nuova Zelanda, Argentina, Sud Africa e Messico. Questi i principali dati emersi da un’analisi sul turismo e le strutture ricettive realizzata dall’Ufficio Studi di Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianza con la collaborazione delle associazioni aderenti di settore (Federalberghi, Rescasa) e l’elaborazione di dati da più fonti (Questura, Servizio Sistema Turistico della Città metropolitana di Milano, Tourism Economics).

Australiani + 1251%, brasiliani + 726%, neozelandesi + 659%, argentini + 602%, sudafricani +588% e messicani + 559%. Sono le 6 nazionalità che registrano i maggiori incrementi di arrivi di turisti nell’area milanese nel 2022 (raffrontati con l’anno precedente). Nella classifica positiva degli incrementi degli arrivi agli ultimi posti la crescita del 76,5% dalla Germania, del 75,2% dalla Svizzera e del 70,4% dall’Olanda. In questa crescita scontato “fanalino di coda” per la situazione internazionale è la Russia (60,4%).

I primi 6 Paesi per destinazioni nelle strutture ricettive di Milano (2022) sono gli Stati Uniti con 307 mila e 492 arrivi (11% sul totale degli arrivi internazionali), la Francia con 248.336 (9%), la Germania con 200.392 arrivi e la Gran Bretagna con 187.638 (entrambe al 7%), la Spagna con 147.257 e Svizzera/Liechtenstein con 145.077 (entrambe al 5%). Negli arrivi a Milano a luglio e agosto 2022 – quasi 600 mila - si sono superati i corrispondenti arrivi del 2019.

"Il turismo milanese sta crescendo rapidamente -afferma Marco Barbieri, segretario generale di Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianza-. Nel 2022 hanno pesato ancora alcune limitazioni, come ad esempio i collegamenti con la Cina e molte parti dell’Asia. Quest’anno, ma soprattutto nel 2024, le prospettive per il turismo si annunciano favorevoli ed ancora migliori sono le stime fino al 2026, l’anno delle Olimpiadi di Milano-Cortina. Il nostro territorio è fortemente attrattivo in questo momento soprattutto per i Paesi occidentali e d’Oltreoceano. Restano alcune incognite: da possibili nuove ricadute per il Covid alla perdurante sospensione dei voli diretti fra Russia ed Unione Europea che influisce su una quota qualitativamente significativa di turisti big-spender".

Milano ed area metropolitana ha 671 alberghi: dato 2022 - 11 in più rispetto al 2019. In lieve calo, invece (- 2), gli alberghi in Monza Brianza (60) e Lodi (23). Mediamente attivi, sempre dato 2022, a Milano ed area metropolitana, 9.118 fra residence e case appartamento vacanze (cav) gestiti professionalmente. La tariffa media di questa quota professionale dell’extralberghiero è di 147 euro con una percentuale di occupazione del 45%. La piena ripresa con dati da pre-Covid vi sarà nel 2024, quando risulterà a pieno regime anche il turismo economico e gli arrivi internazionali supereranno stabilmente i 5 milioni annui. Le previsioni sono di un’ulteriore crescita, per gli arrivi internazionali, nel 2025 e 2026.

di Adnkronos   

I più recenti

Triennale Milano, apre domani la mostra Io sono un drago
Triennale Milano, apre domani la mostra Io sono un drago
Milano, restauro facciata Palazzo Marino. Fine lavori a settembre 2025
Milano, restauro facciata Palazzo Marino. Fine lavori a settembre 2025
Milano,  flash mob studenti in Largo Cairoli a sostegno di Gaza
Milano, flash mob studenti in Largo Cairoli a sostegno di Gaza
Magenta, crolla tetto durante lavori ristrutturazione. Morto operaio
Magenta, crolla tetto durante lavori ristrutturazione. Morto operaio

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...