Sea: interrogazione Osnato (Fdi), 'rischi da vendita Airport Ict Service'

di Adnkronos

Milano, 9 feb. (Adnkronos) - La cessione di Airport Ict Service da parte di Sea, la società chegestisce gli aeroporti di Milano Malpensa e Linate, "rischia di portare numerosi pregiudizi in termini occupazionali ed economici alla società di gestione e quindi un pregiudizio ai cittadini milanesi, ma in questa sede, preoccupa maggiormente il problema della sicurezza in un'ottica sicuramente della gestione aeroportuale, ma anche di sicurezza nazionale essendo presenti numerosi dati relativi a controlli di passeggeri e bagagli". E' quanto scrive in una interrogazione il deputato di Fratelli d'Italia, Marco Osnato. Nell'interrogazione si chiede "se non si debba ritenere che l'operazione possa violare le prescrizioni della concessione e, in ogni caso, se la vendita di Airport Ict Service non costituisca un rischio per la sicurezza della Repubblica anche in considerazione della possibilità di acquisto della stessa da parte di società straniere che così verrebbero in possesso di numerosi dati sensibili relativamente al nostro traffico aereo". Osnato ricorda che la società di gestione degli aeroporti di Milano Linate e Milano Malpensa è per il 54,81% di proprietà del Comune di Milano, per il 36,39% del fondo 2i Aeroporti e per l'8,62% del fondo F2i Sgr. Lo scorporo di Airport Ict Service e dei servizi di infrastrutture telefoniche, di telecomunicazione e dei servizi informativi "rischia di creare un vulnus nella corretta ed efficace gestione delle procedure aeroportuali, particolarmente in tema di sicurezza", dice Osnato.