Milano: violenze e lavoratore senza green pass, questore sospende licenza a bar di Corbetta

di Adnkronos

Milano 27 gen. (Adnkronos) - Dopo aggressioni, musica ad alto volume di notte, un dipendente scoperto a lavorare senza contratto e senza green pass, il questore di Milano Giuseppe Petronzi ha deciso di sospendere per dieci giorni la licenza al Bar Bistrot di piazza Borsellino, nel Comune di Corbetta. Il provvedimento, assunto nell'ambito dell'attività di prevenzione, controllo del territorio e monitoraggio dei locali pubblici milanesi svolta per contrastare i fenomeni di criminalità, è stato notificato martedì dai carabinieri della stazione di Corbetta. Dalle indagini è emerso come il bar fosse, soprattutto di notte, un punto di aggregazione per gruppi di pregiudicati con numerosi precedenti penali, di polizia e varie misure cautelari. Gli avventori, spesso in stato di ebrezza, più volte hanno assunto comportamenti violenti e recato disturbo ai residenti con musica ad alto volume. A giugno scorso i carabinieri sono intervenuti al Bar Bistrot dopo che un giovane con numerosi precedenti era stato minacciato e colpito alla testa da due clienti del locale con un tirapugni e un bastone di metallo. A ottobre 2020 a intervenire erano stati militari di Sedriano, dopo che un uomo, aggredito precedentemente da diversi avventori all'interno del bar, aveva riportato un trauma facciale e la frattura del setto nasale. Inoltre, a seguito di controlli, i militari avevano individuato anche un dipendente che era stato assunto senza un contratto lavorativo, sprovvisto di green pass, irregolare sul territorio nazionale e con precedenti per spaccio di stupefacenti. A novembre, infine, sono stati identificati diversi avventori con precedenti per lesioni personali, detenzione di contrassegni in uso delle forze dell’ordine, utilizzo indebito di carte di credito, violazioni del codice della strada e ubriachezza molesta.