Milano: Sala consegna Ambrogini, 'esempio di chi cambia ma resta fedele'

di Adnkronos

Milano, 7 dic. (Adnkronos) - La consegna degli Ambrogini d'oro, massima onorificenza di Milano, è "l'occasione per confrontarsi con l'identità più profonda" della città. "Tutti voi insigniti date modo a Milano di riconoscersi e siete la punta più avanzata di una città che sa cambiare rimanendo fedele ai suoi principi", dice dal palco del Teatro Dal Verme il sindaco Giuseppe Sala. Il primo cittadino cita Sant'Ambrogio 'Vivete bene e muterete i tempi' ed elogia una città che in tempi complessi e incerti guarda al futuro con "l'ottimismo della ragione". Tra i più applauditi Tommaso Claudi, rimasto a presidiare l'ambasciata italiana in Afghanistan durante i giorni della conquista di Kabul da parte dei talebani, lo staff di PizzAut, la pizzeria gestita da ragazzi autistici, l'ex capitano del Milan Franco Baresi che assicura che metterà l'onorificenza "tra i miei migliori trofei" e la campionessa paralimpica di nuoto Arjola Trimi. In tutto sono cinque i tributi alla memoria, 15 le medaglie d’oro e venti gli attestati di civica benemerenza consegnati. Tra i premiati anche il notaio e accademico Piergaetano Marchetti, Enrico Pazzali presidente della fondazione Fiera, la mecenate Maria Candida Morosini, il banchiere Giuseppe Castagna, lo chef Filippo La Mantia, l'oncologo Ermanno Leo, l'editorialista Aldo Cazzullo, l'anatomopatologa Cristina Cattaneo, la ricercatrice Valentina Massa che ha inventato il test salivare per identificare il Covid nei bambini. E ancora: Gianni Cervetti fondatore dell'orchestra Verdi di Milano; l'avvocato Daniela Mainini, la poliziotta Alessandra Simone che ha ideato il protocollo Zeus contro la violenza domestica. Le medaglie alla memoria sono state assegnate agli ex sindaci Carlo Tognoli e Marco Formentini, allo scrittore Andrea Pinketts, alla blogger 'Fraintesa', vero nome Francesca Barbieri morta per un tumore, ed Emilia Cestelli, moglie di Nando Dalla Chiesa. Tra i venti attestati, oltre a PizzAut, la Civica scuola di Cinema Luchino Visconti, la fondazione Memoriale della Shoah, il Comitato 8 ottobre 2001, Inter Campus (premiato Massimo Moratti) e Islander, l’associazione animalista di Nicole Berlusconi, nipote di Silvio.