Lirica: Cub in piazza della Scala il 7 dicembre contro il governo

di Adnkronos

Milano, 3 dic. (Adnkronos) - "La politica economica del governo e la legge di bilancio 2022 hanno smascherato la politica di Draghi, che destina soldi e sgravi ai padroni e agli industriali e poco o nulla ai lavoratori: pensioni, sanità, scuola, precariato, casa rimangono problemi del tutto irrisolti. La Cub per questo chiama alla protesta i cittadini e i lavoratori di tutte le categorie, nel giorno in cui Milano si mette in vetrina e si fa bella, dimenticando colpevolmente le legittime istanze di chi vuole riconosciuti i propri diritti tra cui quello a un trattamento dignitoso sul posto di lavoro e nella società". E' quanto sostiene la Cub in una nota in cui dà appuntamento per il 7 dicembre in piazza della Scala (ore 15). "L'1% della popolazione mondiale da anni prova a far pagare le conseguenze di un sistema economico e sociale insostenibile a chi già subisce sulla propria pelle le ingiustizie conseguenti. Sono loro invece i primi a dover porre rimedio e deviare la rotta da una strada che ci conduce tutti verso il baratro. Martedì 7 dicembre proviamo a ricordarglielo a una prima senza Draghi ma con molti draghetti", conclude la nota.