Fontana a Moratti "Mai promesso un passaggio di testimone in regione"

Fontana a Moratti 'Mai promesso un passaggio di testimone in regione'
di Italpress

MILANO (ITALPRESS) - Botta e risposta tra Letizia Moratti e Attilio Fontana a proposito della candidatura per le prossime regionali in Lombardia. La vicepresidedente e assessore al Welfare della Lombardia Letizia Moratti ospite questa sera di Marco Damilano nella trasmissione di Rai Tre "Il cavallo e la torre" ha dichiarato: "Sono sono stata chiamata dal presidente Fontana in un momento particolarmente difficile per Regione Lombardia, ho accettato per di responsabilità e per amore nei confronti della mia regione, con un impegno parallelo che il presidente mi aveva allora dato di un passaggio di testimone naturale a fine legislatura" in riferimento all'incarico affidatole dal governatore lombardo Attilio Fontana nel gennaio del 2021. La risposta dell'attuale Governatore della Lombardia non si è fatta attendere "Il primo dato sorprendente, che merita un'attenta riflessione, è che Letizia Moratti non dichiari di aver votato domenica per il centrodestra. Poi, contrariamente a quanto da lei affermato, non ho mai promesso a nessuno un passaggio di testimone al termine del mio mandato - dichiara Fontana - È una prerogativa dei partiti allora come oggi. Non era né allora né oggi nella mia disponibilità. Come tutti sanno non sono cariche ereditarie. Quindi non è molto chiaro quale spirito di servizio invochi se la condizione era quella di essere nominata vice presidente e anche candidata presidente. Non mi è chiaro dove sia il senso di responsabilità. A questo punto, però, sono io a chiedere un chiarimento netto e definitivo, già dalle prossime ore, a Letizia Moratti: perché una cosa è far politica, un'altra giocare sull'onorabilità delle persone e amministrare senza sapere da che parte si voglia stare: con noi o contro di noi".foto: agenziafotogramma.it(ITALPRESS). pc/red 29-Set-22 22:07