Coronavirus: domani Mattarella-Steinmeier a Milano per ribadire impegno comune

di Adnkronos

Roma, 16 set. (Adnkronos) - Incontro domani a Milano tra il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e il suo omologo tedesco, Frank-Walter Steinmeier, in visita ufficiale in Italia. Un appuntamento che riveste anche un alto valore simbolico e che conferma il forte legame che ha unito e continua ad unire Italia e Germania e i rispettivi Capi di Stato, in generale e in particolare nell'affrontare le drammatiche conseguenze determinate dal Coronavirus e tutte le problematiche relative alla ripresa economica e non solo. Mattarella e Steinmeier avranno un colloquio A Palazzo Reale e, successivamente, ascolteranno le testimonianze di alcuni degli ex pazienti italiani del Covid19 ospitati nei mesi scorsi in strutture sanitarie tedesche e del personale medico. Quindi i due Presidenti incontreranno i sindaci delle città gemellate italo-tedesche con interventi del presidente dell’Anci, Antonio De Caro; del presidente dell’Associazione nazionale dei comuni tedeschi, Ralph Spiegler; dei sindaci di Uggiate Trevano, Rita Lambrughi; di Adelsdorf, Karsten Fishkal; di Perugia, Andrea Romizzi; dell’assessore di Potsdam, Noosha Aubel; dei sindaci di Pesaro, Matteo Ricci; e di Garmish-Partenkirken, Elisabeth Koch; del vicesindaco di Bologna, Valentina Orioli; e di Marcus Lewe, sindaco di Munster e vicepresidente dell' Associazione nazionale delle città tedesche. Un'iniziativa che fa seguito alla lettera che il 28 luglio scorso i due Capi di Stato indirizzarono ai sindaci dei Comuni italiani e tedeschi gemellati, per valorizzare i profondi legami esistenti a livello di territori, per ringraziare dell’impegno e della vicinanza dimostrati nel corso della fase più acuta dell’emergenza Covid-19 e nella quale si ribadiva come "la collaborazione italo-tedesca" sia "centrale per un’Europa che sia forte, solidale e orientata al futuro".