Coronavirus: De Corato, 'bene Viminale su possibile uso militari per controlli'

di Adnkronos

Milano, 3 ott. (Adnkronos) - "La movida milanese ha raggiunto livelli inaccettabili: le persone si assembrano fuori dai locali come se non il coronavirus non fosse mai esistito, spesso anche senza indossare le mascherine. Questo succede in tutte le zone della movida milanese, compresi i Navigli, tutti i fine settimana e non solo. Il problema è che non ci sono controlli e, se non fosse per l’intervento della Polizia di Stato e dei carabinieri, sarebbe anche peggio visto che è impossibile trovare una pattuglia della Polizia locale che sanzioni le migliaia di persone che non rispettano le regole mettendo a rischio la propria e l’altrui salute". Lo dichiara Riccardo De Corato, assessore lombardo alla Sicurezza, immigrazione e polizia locale. "Il ministro Lamorgese, nella circolare inviata ai prefetti, suggerisce che le attività di controllo potranno essere svolte "con il consueto concorso di operatori delle polizie locali e con l'eventuale ausilio del personale militare appartenente al dispositivo 'Strade Sicure'", peccato che la presenza della Polizia locale a Milano nei controlli anticoronavirus sia tutto tranne che 'consueta'!", aggiunge l'ex vicesindaco.