Brescia: rapinano 900 euro a un rider, bloccati una giovane e un minore

di Adnkronos

Milano, 23 ott. (Adnkronos) - I carabinieri di Brescia hanno eseguito due misure di custodia cautelare, emesse dai gip del tribunale ordinario e del tribunale per i Minorenni: una 21enne è finita agli arresti domiciliari mentre un 14enne è stato inserito in una comunità. A fine settembre i due si erano resi responsabili, in concorso con altri due giovani non identificati, di una rapina nei confronti di un rider di nazionalità afghana, portandogli via il marsupio contenente documenti e la somma contante di 900 euro. Le analisi dei filmati di videosorveglianza hanno consentito di fare luce in tempi brevi sull’episodio, ricostruendone l’esatta dinamica e risalendo agli autori.