Brescia: Grimoldi (Lega), 'macchina accoglienza produce storture'

di Adnkronos

Milano, 10 set. (AdnKronos) - L'indagine della Dda di Brescia che ha portato all'arresto di tre cittadini nigeriani ritenuti responsabili dei reati di tratta di esseri umani e sfruttamento della prostituzione "evidenzia due aspetti che confermano gli errori e le storture nella nostra macchina dell’accoglienza voluta dal centrosinistra: le donne nigeriane avviate alla prostituzione arrivavano con i barconi e venivano appositamente fatte inserire nel circuito dei richiedenti asilo per garantire loro un biennio o un triennio di certa permanenza sul territorio italiano, al riparo dal rischio di espulsione, in modo da garantire un profitto a lungo termine all’organizzazione criminale nigeriana che le gestiva". Lo dichiara Paolo Grimoldi, deputato della Lega e Segretario della Lega Lombarda.