Tiscali.it
SEGUICI

Apre EN:Lab, il nuovo edificio-laboratorio del Politecnico di Milano

di Italpress   
Apre EN:Lab, il nuovo edificio-laboratorio del Politecnico di Milano

MILANO (ITALPRESS) - Un luogo di ricerca innovazione, che rappresenti al tempo stesso un esempio di alta tecnologia. Si chiama EN: Lab ed è il nuovo edificio-laboratorio del Dipartimento di energia del Politecnico di Milano, inaugurato oggi al campus Bovisa. Con una superficie di 6mila metri quadri distribuiti su 4 livelli, EN: Lab vuole essere un luogo da avanguardia per tutto l'ateneo rappresentando uno dei suoi dipartimenti più importanti che oggi conta ben 530 persone. Il primo tratto distintivo del nuovo edificio-laboratorio è ben visibile dalla facciata sud, interamente dedicata alla produzione di energia fotovoltaica. Questo è reso possibile da 300 moduli di silicio monocristallino per una potenza di picco di oltre 100 kW. L'energia termica e frigorifera è fornita da due pompe di calore reversibili ad aria ad alte prestazioni e a basso impatto ambientale, con previsione di collegamento alla futura rete di teleriscaldamento del Campus. Non sono presenti sistemi a combustione, quindi è a zero emissioni dirette. Le stesse superfici vetrate sono un esempio di alta tecnologia volta a risparmiare sui fabbisogni energetici della struttura. Oltre ad essere predisposte per l'isolamento termico-acustico e per garantire la massima protezione passiva della radiazione solare, sono anche dotate di 70 kit di sensori raccolgono ed elaborano i dati ambientali e climatici, consentendo di ottimizzare in tempo reale le performance dell'involucro e degli impianti, creando le migliori condizioni negli ambienti interni per l'efficientamento energetico e per il comfort e il benessere delle persone.

All'interno, il cuore dell'edificio è rappresentato da ben sette laboratori di ricerca sperimentale su tematiche di frontiera nel settore dell'energia. Sono presenti: NanoLab, specializzato nella fabbricazione e caratterizzazione di materiali e superfici alla nanoscala; R-SET LAB, specializzato nella ricerca di tecnologie per la transizione energetica sostenibile; PEEMS, Per la ricerca di strumenti per la sicurezza e la mobilità elettrica; M2EPS, per gli strumenti di misurazione dei sistemi elettrici; un laboratorio per le ricerche sui materiali per le batterie e uno Interdipartimentale. All'interno di EN:lab si trovano anche una Sala Conferenze da 150 posti e due Sale polifunzionali da 128 posti totali, destinati alla condivisione delle conoscenze, alla divulgazione, alla didattica avanzata e innovativa, alla vita collegiale del Dipartimento di Energia. Infine trovano spazio 6 sale riunioni da 76 posti totali e 44 uffici e open space da 168 postazioni di lavoro in logica di sharing. Per la rettrice Donatella Sciuto, questa inaugurazione rappresenta il culmine di "un pensiero energetico iniziato 10 anni: avere un dipartimento di energia. È il compimento del trasferimento degli ultimi laboratori dal campus Leonardo per riunire le oltre 500 persone che lavorano nel mondo dell'energia". "È all'insegna della sostenibilità che prenderà vita la nuova Bovisa. Qui troveranno spazio infrastrutture che, a partire da EN:lab rappresentano non solo soluzioni innovative dal punto di vista energetico e ambientale, ma soprattutto ambiti di sperimentazione all'avanguardia per la ricerca di frontiera", ha aggiunto la rettrice guardando in prospettiva all'ampliamento del campus che comprenderà "una camera bianca per lo sviluppo dei dispositivi microelettronici, laboratori di fisica, campi sportivi, aule, residenze per studenti ed edifici per le start-up". Per il direttore del dipartimento di energia del Politecnico Giovanni Lozza "EN:lab è un esempio concreto di come l'innovazione tecnologica possa integrarsi con l'efficienza energetica. Le caratteristiche avanzate dell'edificio non solo migliorano le nostre capacità di ricerca con laboratori dedicati alle più recenti tecnologie per la transizione, ma rappresentano anche un modello di gestione ottimizzata dell'energia". -foto xh7- (ITALPRESS). xh7/mgg/red 24-Giu-24 20:07 .

di Italpress   
I più recenti
Milano, lavoravano cocaina in casa. Arrestate tre persone
Milano, lavoravano cocaina in casa. Arrestate tre persone
Corte dei Conti, Fontana Su Lombardia valutazione più che positiva
Corte dei Conti, Fontana Su Lombardia valutazione più che positiva
Lombardia, Fontana Valutazione Corte dei Conti per lo più positiva
Lombardia, Fontana Valutazione Corte dei Conti per lo più positiva
Milano, protocollo d'intesa per legalità nel settore della logistica
Milano, protocollo d'intesa per legalità nel settore della logistica
Teleborsa
Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...