Vaccini, infermieri no vax manifestano a Genova

di Ansa

La protesta in piazza De Ferrari a Genova del 30 aprile, che ha radunato un migliaio di persone, e' stata organizzata dal Coordinamento unitario di base. Il motivo della mobilitazione e' il disegno di legge sull'obbligo della vaccinazione anti Covid per gli infermieri. Chiedono che il Dl non sia trasformato in legge senza modifiche sostanziali, tra cui un emendamento che preveda ammortizzatori sociali che garantiscano almeno l'80% dello stipendio per gli operatori eventualmente sospesi dal servizio. Tra i presenti anche Maurizio Loschi, referente regionale Cub Liguria che spiega: "L'obbligo non puo' ricadere sui lavoratori. Il consenso non e' piu' informato, ma estorto". In piazza, tra Palazzo Ducale e la sede della Regione Liguria, sventolano le bandiere del Cub e striscioni di varie associazioni tra cui Medicina Democratica. Immagini di Luca Zennaro