Toti "Aprire i confini regionali non oltre il 1° giugno"

Toti 'Aprire i confini regionali non oltre il 1° giugno'
di Italpress

GENOVA (ITALPRESS) - "Se dovremo aspettare il 1° giugno aspetteremo, ma non credo si possa tenere oltre chiuso un Paese". Lo ha detto il presidente della Liguria Giovanni Toti, ospite in diretta a Mattino Cinque, a proposito dell'apertura dei confini tra le regioni, anche in presenza di rischi maggiori nei territori confinanti. "Non c'è dubbio che in Lombardia ci siano più problemi, ma senza la LombardIa - ha risposto il governatore - questo Paese, e non solo la Liguria, non va da nessuna parte. È chiaro che vada tenuta protetta, ma è uno dei motori della ripresa. Non credo sia un successo aver salvato l'Italia dal Covid per farla morire di fame. Comunque, non sarà tema di una settimana". A preoccupare Toti non sono solo le barriere interne, ma anche quelle verso l'estero: "I Paesi si stanno muovendo con accordi bilaterali per aprire i loro confini. Se l'Italia rimanesse esclusa sarebbe un disastro per noi. Pensiamo che la stagione turistica possa essere recuperata se le persone riusciranno a muoversi in sicurezza, ma se la frontiera di Ventimiglia rimanesse chiusa per noi sarebbe un problema serio", ha concluso. (ITALPRESS). fcn/mgg/red 15-Mag-20 11:29