Maltempo, tra i corpi recuperati in Liguria un operaio di Airole

Maltempo, tra i corpi recuperati in Liguria un operaio di Airole
di Italpress

GENOVA (ITALPRESS) - E' di un cittadino ligure di Airole, Carmelo Alfano, uno dei cadaveri ritrovati negli scorsi giorni nell'Imperiese dopo l'ondata di maltempo che ha colpito l'estremo Ponente della regione. Si tratta dunque della prima vittima del maltempo accertata in Liguria. Il suo corpo era stato ritrovato domenica pomeriggio sulle sponde del fiume Roja a Trucco, frazione di Ventimiglia, ed è stato riconosciuto solo questa mattina dai familiari. Da quanto risulta, nessuno aveva denunciato la sua scomparsa. L'auto di Alfano, che lavorava come operaio alla Docks Lanterna di Ventimiglia, è stata trovata ancora accesa a Porra, nei pressi della cittadina di confine. Gli investigatori sono al lavoro per ricostruire le ultime ore della sua vita e accertare eventuali responsabilità. "Dal momento che c'era un cittadino di cui nessuno aveva denunciato la scomparsa, sarei prudente. Mi auguro, ovviamente, che il triste bilancio finisca qua", ha commentato il presidente della Liguria Giovanni Toti. Al momento non si puo' escludere con certezza che ci siano altre vittime liguri. E' un cittadino di cui nessuno aveva denunciato la scomparsa prima - ha spiegato Toti - mentre gli altri cadaveri appartengono a cittadini francesi, cosi' almeno ci e' stato comunicato, piu' il caso di una salma divelta da un camposanto. Ovviamente, con tutta la prudenza del caso, aspettiamo che gli investigatori e tutte le squadre facciano il loro lavoro e ci dicano come stanno le cose", ha concluso. (ITALPRESS). fcn/fil/red 06-Ott-20 16:35