Tiscali.it
SEGUICI

Liguria, Toti: “Io non rompo la coalizione, qualcuno preferisce perdere?”

di Agenzia DIRE   
Liguria, Toti: “Io non rompo la coalizione, qualcuno preferisce perdere?”

ROMA - "Leggendo i giornali, trovo retroscena e scenari sul futuro del centrodestra ligure che confondono piani diversi: presente e futuro, realtà e suggestioni. Una commistione tale da confondere chi volesse avere un quadro esatto della situazione, che provo a riepilogare qui sotto". Lo scrive sui social il presidente della Liguria e cofondatore di Coraggio Italia, Giovanni Toti.Ecco: "Primo: chi accusa la lista Toti-Cambiamo, primo partito della Liguria, di voler rompere la coalizione che dal 2015 vince e governa la nostra regione e le nostre principali città non solo sbaglia, ma lo fa in malafede. Noi siamo il fulcro e il primo partito di questa coalizione. E da sempre lavoriamo per salvaguardarla e semmai allargarla, mai ridurla o restringerla".Il governatore continua specificando che "la Lista Toti-Cambiamo ha già dichiarato, senza nessuna condizione, che appoggerà tutti i sindaci della nostra coalizione che hanno governato con noi questi anni difficili.

Non siamo noi, ma semmai altri a mettere in discussione alleanze e candidature. Per noi 'squadra che vince non si cambia'. Anche perché dove i partiti hanno fatto più di una bizza, i cittadini non hanno apprezzato"."Terzo- prosegue Toti- prima della mia candidatura in regione Liguria nel 2015 (e con la sola eccezione nel 2000 della vittoria di Sandro Biasotti) il centrodestra dei partiti in questi territori ha vinto davvero poco o niente. Grazie alla capacità di buon governo dimostrata in questi anni e alla disponibilità ad allargare a tanti soggetti la nostra squadra, il centrodestra oggi guida circa l'80% della regione. Chi ha nostalgia del passato non lavora per la coalizione, ma per far tornare a vincere la sinistra. Se poi qualcuno stava maglio all'opposizione, senza nessuno che gli facesse ombra, lo dica".Ancora: "Quarto: le alleanze con cui ogni sindaco deciderà di correre alle amministrative dipendono dal Sindaco stesso: noi a differenza di altri non poniamo veti, ma neppure imponiamo nulla. Ogni primo cittadino avrà il nostro appoggio a prescindere dalle sue scelte, sulla base del programma e dell'esperienza politica di questi anni. Quinto e ultimo: se qualcuno per interesse di partito o proprio, per gelosia personale o rivalità, per conquistarsi un po' di visibilità ritiene di anteporre le proprie ragioni di parte o di partito a quelle collettive sbaglia per sé ma sbaglia soprattutto per i liguri che hanno scelto il nostro governo. Un impegno che noi non tradiremo mai e che mi vedrà portare avanti questo progetto fino al 2025, anno in cui la parola tornerà agli elettori in Regione. E magari anche oltre".Il governatore Toti conclude dicendo che "a meno che qualcuno non ritenga questa esperienza finita già oggi, e in questo caso il voto è l'unica e immediata strada. Buona domenica, di lavoro per una Liguria migliore".

di Agenzia DIRE   
I più recenti
Toti, oggi poltrona è un peso,sceglierò per bene Liguria
Toti, oggi poltrona è un peso,sceglierò per bene Liguria
Rigassificatore, Piana Abbiamo ascoltato le esigenze del territorio
Rigassificatore, Piana Abbiamo ascoltato le esigenze del territorio
Liguria, no a revoca domiciliari per Toti. Il legale: faremo ricorso
Liguria, no a revoca domiciliari per Toti. Il legale: faremo ricorso
Toti resta ai domiciliari, il Riesame boccia l’appello: “Persistente pericolosità”
Toti resta ai domiciliari, il Riesame boccia l’appello: “Persistente pericolosità”
Teleborsa
Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...