Tiscali.it
SEGUICI

“Il Prossimo sindaco di Genova non sia l’attuale doge”: le speranze di Walter Massa per #mandaloadire

di Agenzia DIRE   
“Il Prossimo sindaco di Genova non sia l’attuale doge”:  le speranze di Walter Massa per #mandaloadire

GENOVA - "Non ho la sfera di cristallo, ma la mia speranza è che il prossimo sindaco di Genova non sia l'attuale Doge. Abbiamo bisogno di un sindaco, questa è la grande richiesta che sento arrivare girando per i quartieri". Walter Massa, presidente di Arci Liguria, non è tenero con Marco Bucci. "Onestamente, non mi viene in mente nulla da mantenere" degli ultimi cinque anni di amministrazione della città, dice il nuovo protagonista di #mandaloadire, la rubrica dell'agenzia Dire dedicata alle elezioni amministrative genovesi del prossimo 12 giugno."Trovo che complessivamente l'idea di città non ci sia mai stata e, quindi, ci siamo un po' barcamenati vivendo alla giornata, con tante idee strampalate e pochi fatti- spiega Massa- sicuramente non manterrei l'idea che la città ha bisogno di un padrone".

Poi, però, qualcosa da salvare salta fuori: "Forse, anche se non dipende dal sindaco e dalla giunta, manterrei la solidarietà di questa città dimostrata dopo quello che ha vissuto con la tragedia del ponte Morandi". Agli occhi di Walter Massa, "Genova, intanto, non è meravigliosa", dice contrastando il noto slogan del primo cittadino uscente e ricandidato dal centrodestra. "Vorrei che lo fosse, ma non lo è e non lo è stata in questi ultimi anni. E' una città superba, vecchia e in declino".Per contro, afferma il vertice dell'Arci regionale, che presto lascerà la città per un incarico nazionale di prestigio nell'associazione, "mi piacerebbe una Genova più orgogliosa della sua solidarietà, che c'è, è forte e si sente, ma che spesso le istituzioni non colgono. Mi piacerebbe una città aperta alla cultura, molto più di quello che è sta avvenendo in questi anni, una città che fa della cultura il suo motore principale e anche il suo motivo dello stare insieme, e una città giovane dal punto dello slancio e dell'approccio". La cultura per Massa è anche la chiave di volta per rilanciare Genova dopo la pandemia: "Penso che questa città debba finalmente aprirsi, debba diventare un centro di prim'ordine a livello non solo italiano, ma europeo sulla cultura. E' una città che può mettere a disposizione il suo spazio più prezioso che è il porto, assieme al suo centro, ma anche a tanti spazi di quelle che impropriamente chiamiamo periferie. Credo che la cultura sia la chiave di volta, sicuramente non il turismo che sta distruggendo la vita degli abitanti di questa città, quel turismo mordi e fuggi che non costruisce e non lascia niente".

di Agenzia DIRE   

I più recenti

Migranti, Cpr Liguria sarà realizzato nel Dianese
Migranti, Cpr Liguria sarà realizzato nel Dianese
Istat, 21.400 decessi nel 2023 in Liguria -10% in un anno
Istat, 21.400 decessi nel 2023 in Liguria -10% in un anno
La Liguria oggi al mare, spiagge affollate e primi bagni
La Liguria oggi al mare, spiagge affollate e primi bagni
Commercio e artigianato, Toti Nuovo patto per l'occupazione
Commercio e artigianato, Toti Nuovo patto per l'occupazione

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...