Covid, Toti: “Ogni limitazione alla libertà adesso è fuori luogo”

Covid, Toti: “Ogni limitazione alla libertà adesso è fuori luogo”
di Agenzia DIRE

GENOVA - “Ogni limitazione alla libertà è fuori luogo, sennò non usciamo dall’etica e dall’estetica dell’emergenza, che a qualcuno piace perché ci ha guadagnato spazio in televisione e centralità politica. Basta, le libertà si sospendono quando i numeri ci dicono che dobbiamo farlo per necessità assoluta di sanità pubblica, che oggi non c’è”. Così il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, ad “Agorà” su Rai 3.“Quando i numeri ci costringono a chiudere, le limitazioni alla libertà dei cittadini sono date dalle terapie intensive che si riempiono e dai morti- aggiunge il governatore- ora abbiamo quasi il 40% della popolazione vaccinata, i numeri calano costantemente da molte settimane. Io vedo situazioni surreali, persone che vanno in sei al ristorante e due stanno nel tavolino di fianco”.Toti ricorda che “la Liguria va in zona bianca lunedì prossimo e via via lo faranno sostanzialmente tutti. Io credo che ora ci sia il bisogno di aprire, ma ce lo dicono i numeri: ieri c’era un decesso in tutta la regione, l’incidenza è a 22 casi su 100.000 abitanti, i ricoverati stanno scendendo sotto il centinaio. Quando c’era da chiudere, abbiamo chiuso, ora c’è da aprire e apriamo”.