Coronavirus, Liguria pagherà le spese ai turisti in caso di contagio

Coronavirus, Liguria pagherà le spese ai turisti in caso di contagio
di Italpress

GENOVA (ITALPRESS) - La Regione Liguria stipulerà "una polizza assicurativa per il rimborso delle prestazioni erogate dalle strutture del servizio sanitario regionale" e per i "costi di prolungamento del soggiorno" durante la permanenza dei turisti stranieri nelle strutture ricettive del territorio in caso di contagio da coronavirus. Lo prevede un emendamento al disegno di legge 65, presentato dalla giunta e approvato oggi all'unanimità dal Consiglio regionale. Il provvedimento ha l'obiettivo di "promuovere l'offerta turistica regionale e far fronte alle ricadute economiche negative sul settore turistico a seguito delle misure di contenimento e dell'emergenza epidemiologica globale da Covid-19. Per sottoscrivere la polizza, che avrà valore fino al 31 dicembre 2021, la Regione istituirà un fondo straordinario per il sostegno al turismo con un importo di 300mila euro provenienti dal fondo straordinario per l'emergenza Covid previsto dal bilancio di previsione 2020-2022. La misura si applicherà ai turisti che non risiedono in Italia, nella Repubblica di San Marino e nella Città del Vaticano. "Bene che la maggioranza abbia accettato di inserire, non appena sarà dato il via libera al pass vaccinale, la nostra proposta di emendamento sul tema del turismo: ci soddisfa che almeno su alcuni temi la maggioranza sia stata capace di ascoltarci", ha commentato Fabio Tosi, capogruppo del M5s. (ITALPRESS). fcn/mgg/red 27-Apr-21 19:09