Bonus 110%, a Santo Stefano al Mare primo cantiere ligure

Bonus 110%, a Santo Stefano al Mare primo cantiere ligure
di Italpress

IMPERIA (ITALPRESS) - È stato inaugurato questa mattina a Santo Stefano al Mare il primo cantiere ligure di interventi di efficientamento energetico su edifici di Edilizia Residenziale Pubblica che utilizzerà le opportunità offerte dal Bonus 110%. Gli alloggi coinvolti a Santo Stefano al Mare sono 20, per un investimento complessivo di oltre 900 mila euro. Gli interventi che saranno effettuati prevedono l'isolamento delle superfici esterne, sostituzione dei serramenti, degli impianti di climatizzazione e produzione di acqua calda sanitaria e l'inserimento di fonti di energia rinnovabile. I lavori consentiranno un miglioramento di almeno due classi energetiche, valutate sull'intero edificio. Regione Liguria, insieme alle quattro ARTE del territorio, ha stilato un piano di riqualificazione ed efficientamento energetico per 10 mila alloggi di ERP, utilizzando eco bonus e sisma bonus, che avrà come risultato un risparmio sui consumi delle abitazioni e un miglior confort abitativo. Il progetto potrà movimentare oltre 400 milioni di euro in tutta la regione. "L'enorme progetto di riqualificazione energetica e sismica dei 10 mila alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica parte da Santo Stefano al Mare, che rappresenta il progetto pilota a livello regionale - afferma l'assessore all'Edilizia Marco Scajola-. Nella Provincia di Imperia saranno 500 gli alloggi coinvolti nel progetto, distribuiti su tutto il territorio. Un' azione importante, grazie all'opportunità offerta dal Bonus 110 che le quattro ARTE del territorio hanno saputo sfruttare grazie ad un lavoro di squadra con Regione Liguria, portato avanti con impegno e determinazione. Il risparmio energetico rappresenta un aiuto concreto agli utenti degli alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica, in quanto i costi delle utenze vanno incidere, soprattutto in questo periodo, in modo consistente sul loro reddito". "ARTE Imperia, dopo mesi di intenso studio e lavoro - commenta l'amministratore unico di ARTE Imperia Antonio Parolini - è riuscita a far partire il primo cantiere su immobili di edilizia pubblica della Provincia e della Regione, tra i primi in Italia. Di questo sono molto orgoglioso e ringrazio il personale di ARTE e i professionisti che hanno reso possibile questo ambizioso quanto importante obiettivo: migliorare la qualità dell'abitare dei nostri assegnatari e ridurre l'impatto ambientale". "Siamo particolarmente soddisfatti- aggiunge l'assessore ai Servizi Sociali di Santo Stefano al Mare Maria Teresa Garibaldi - che Arte parta con interventi di riqualificazione degli immobili, e non possiamo che essere orgogliosi che si sia scelto come 'progetto pilota' di iniziare da Santo Stefano al Mare, primo intervento in tutta la regione. È particolarmente rilevate poi l'installazione di un defibrillatore negli immobili di proprietà di Arte nel nostro Comune". Negli alloggi Erp di via De Gasperi a Riva Ligure è stato poi inaugurato un ulteriore defibrillatore. "La cultura della sanità pubblica - commenta il Sindaco di Riva Ligure Giorgio Giuffra- è un ambito importante per la comunità e bisogna ringraziare coloro che, come la Regione e l'Arte, lavorano per promuovere iniziative che mirano a migliorare ed a proteggere la salute dei cittadini, come quella sulla diffusione dei defibrillatori. La Liguria e la nostra Riviera hanno straordinarie risorse, umane, tecniche e professionali, che, quando si mettono insieme e fanno squadra, portano al successo". (ITALPRESS). mgg/com 16-Feb-22 14:54