**Scuola: Costarelli (presidi Lazio), 'rientro al 100%? Si modifichino norme distanziamento'**

di Adnkronos

Roma, 19 apr. (Adnkronos) - "Senza modifica alla normativa sul distanziamento, sarà impossibile far rientrare gli studenti al 100% la settimana prossima negli spazi a nostra disposizione. La decisione del Governo ci preoccupa e siamo certi di non potere adempiere. E' una contraddizione in termini rispetto alle norme". Lo dice all'Adnkronos Cristina Costarelli, vice presidente dell'Associazione nazionale presidi del Lazio, che in qualità di dirigente scolastica del liceo scientifico Isacco Newton nella Capitale per quanto le riguarda afferma senza esitazioni: "da me sarà impossibile far rientrare al 100% i ragazzi ammesso che non sia modificata la normativa". La Dirigente fa notare che ultimamente "si è addirittura parlato di un potenziamento delle norme di distanziamento, a due metri di distanza"; che "la diffusione delle varianti è in aumento, moltissime classi sono in quarantena con i docenti a casa. I dati di fatto dicono dunque il contrario di quanto sostiene l'Esecutivo - commenta - Speravamo in qualche settimana di stabilità al 50% o al 75% per concludere l'anno in tranquillità. Ma a quanto pare - rileva la sindacalista - ciò non sarà possibile". (di Roberta Lanzara)