Roma: Ciani (Demos), 'stop aggressioni contro cittadini Bangladesh'

di Adnkronos

Roma 27 nov. (Adnkronos) - “Gli episodi di aggressione contro cittadini originari del Bangladesh denunciati da organi di informazione accaduti a Torpignattara sono molto gravi. In quel quadrante della città già in anni passati si sono verificati episodi di violenza contro commercianti definiti 'bangla tour' e non vogliamo certo che quanto accaduto possa rappresentare l’inizio di una nuova escalation". Lo afferma il capogruppo di Demos in Campidoglio Paolo Ciani. "Demos -ricorda- ha da tempo una presenza nei quartieri del quinto Municipio e tra di noi ci sono vari cittadini bangladesi e nuovi cittadini, alcuni dei quali sono anche stati candidati alle recenti elezioni. Continueremo a lavorare per favorire l’incontro, la conoscenza e gli scambi tra tutti i cittadini che abitano i quartieri, ma vigileremo anche perché nessuno compia violenze e tutti siano tutelati. In questo senso è importante che altri cittadini siano intervenuti per aiutare gli aggrediti: l’indifferenza e la sottovalutazione non sono mai la scelta giusta”.