"Regione Lazio sostiene l’eccellenza formativa del Campus Peroni"

'Regione Lazio sostiene l’eccellenza formativa del Campus Peroni'
di Adnkronos

Roma, 2 lug. - (Adnkronos) - La regione Lazio sostiene l'eccellenza formativa del Campus Peroni. Lo ha sottolineato Enrica Onorati intervenendo all’evento stagionale di raccolta dell’orzo, organizzato da Birra Peroni oggi sulla via Tiberina vicino Roma. “La Regione -ha detto l’Assessore all’Agricoltura, Promozione della Filiera e della Cultura del Cibo, Ambiente e Risorse Naturali- è presente a questa iniziativa, il presidente Zingaretti tiene molto a questa compartecipazione nel progetto Campus Peroni, che ha nella raccolta dell’orzo una fase culminante che richiama la convivialità e la ripartenza. Stare insieme in questo momento ci porta indietro nella storia ma promuove anche una visione della prospettiva futura. Ci sono crescita, innovazione e ricerca in tutti i partner che hanno permesso negli anni di rendere Campus Peroni un’eccellenza formativa”. Per la filiera Birra Peroni il Lazio è una regione strategica in quanto simbolo di un processo produttivo che nasce e si conclude interamente nello stesso territorio. Sono circa 600 le aziende coinvolte – che rappresentano il 29,7% del totale – impegnate nella coltivazione di 7.100 ettari di terreno che produce 22.000 tonnellate di orzo distico da birra, circa il 30% dell’orzo da malto totale raccolto. Federico Sannella, Direttore Relazioni Esterne e Responsabile del Campus Peroni, ha affermato: “Oggi è una giornata importantissima, è l’inizio di un percorso che parte dalla produzione e dalla raccolta dell’orzo, per poi arrivare alla maltazione e alla produzione della birra. Lo facciamo in un momento particolare; usciamo da un periodo molto difficile e quindi la raccolta quest’anno ha ancora più significato e vuole essere un momento di ripartenza. Lo facciamo con tutti i nostri partner: una filiera di oltre 1500 aziende, enti di ricerca e università. Unire insieme il mondo della ricerca, il mondo della trasformazione e il mondo della produzione è una delle chiavi del successo della filiera di eccellenza del made in Italy”. In merito alle attività del Campus Peroni, Sannella ha precisato: “Lavoriamo con le università per fare formazione agli studenti delle facoltà di Agraria e per raccontare la filiera dell’orzo, che è estremamente importante in Italia. Collaboriamo con enti di ricerca per migliorare le produzioni e la qualità dell’orzo distico da birra, per avere sempre più produzioni di eccellenza. Lavoriamo contemporaneamente anche nel mondo delle nuove tecnologie, della digitalizzazione e della tracciabilità. Abbiamo già realizzato progetti di tracciabilità e continuiamo in questa direzione, perché unire il mondo odierno del digitale con il mondo più antico dell’agricoltura è una chiave del successo”.