Raggi "Tre mesi di iniziative artistiche per rilanciare le periferie"

Raggi 'Tre mesi di iniziative artistiche per rilanciare le periferie'
di Italpress

ROMA (ITALPRESS) - Partirà da San Basilio sabato 10 aprile e da piazza Gasparri a Ostia domenica 11 aprile il viaggio di "Spaccio Arte", il progetto artistico nelle periferie romane. L'iniziativa è stata promossa da Roma Capitale, con il supporto organizzativo di Zètema Progetto Cultura e Partner tecnico di Atac, per contrastare le situazioni di marginalità economica e sociale e il potere della criminalità organizzata in alcune aree della città. Sedici gli appuntamenti che, attraverso un Open Bus, saranno messi in scena nei fine settimana a San Basilio (Municipio IV), Ostia (Municipio X), Tor Bella Monaca (Municipio VI), Corviale (Municipio XI), La Rustica (Municipio V), Primavalle (Municipio XIV), Romanina (Municipio VII), Spinaceto (Municipio IX). "Con Spaccio Arte siamo vicini ai cittadini onesti che vogliono riappropriarsi dei loro quartieri e tornare a viverli in sicurezza - commenta la sindaca di Roma, Virgini Raggi -. Un'iniziativa orientata a lanciare un messaggio forte e decisivo nella lotta a qualsiasi forma di illegalità, affermando la presenza e l'impegno delle Istituzioni sul territorio. Il rilancio e il riscatto delle periferie può e deve essere veicolato anche attraverso la bellezza e l'arte. Porteremo quindi il teatro, la musica, la tradizione romana nelle zone più sensibili della città. Le liberiamo togliendo ogni spazio alle attività di spaccio e alle organizzazioni criminali". Nel corso delle prime otto tappe di aprile e maggio, le strade e le piazze saranno animate con i classici stornelli romani. A giugno, invece, le otto piazze saranno occupate contemporaneamente: è previsto un evento clou con una rappresentazione teatrale, mentre nelle altre piazze i Municipi promuoveranno, nel rispetto delle vigenti normative anti-Covid, partite di calcetto in strada, presentazioni di libri e letture di poesie. "Secondo la Direzione Investigativa Antimafia nelle principali piazze di spaccio romano si registra un guadagno, ogni fine settimana, che va dai 200 a 250mila euro. Andare ad occupare quei luoghi con la bellezza, chiudendo le otto principali strade e piazze contemporaneamente, è un danno incalcolabile per la criminalità romana", dichiara Federica Angeli, delegata della Sindaca alle Periferie, civismo e legalità. "È ora che le mafie capiscano che lo Stato, quando gioca in attacco, vince. Alle persone perbene dico di rialzare la testa e godersi lo spettacolo: musica, luci, colori, teatro, allegria al posto del grigio squallore dello spaccio. Nelle periferie torna a splendere il sole, non saranno più soli", aggiunge. Le attività previste nell'ambito del progetto saranno effettuate nel rispetto delle norme anti-contagio disposte dalla vigente normativa. (ITALPRESS). fsc/com 06-Apr-21 11:12