Il Lazio contro il revenge porn, via libera al testo in commissione

Il Lazio contro il revenge porn, via libera al testo in commissione
di Italpress

ROMA (ITALPRESS) - Via libera in commissione Sviluppo economico e attività produttive, start-up, commercio, artigianato, industria, tutela dei consumatori, ricerca e innovazione, del Consiglio regionale del Lazio, alla proposta di legge su "Interventi di prevenzione e sostegno in materia di diffusione illecita di immagini e video sessualmente espliciti", prima firmataria Sara Battisti del Partito democratico. Prima del voto all'unanimità, l'undicesima commissione, presieduta da Marietta Tidei (gruppo Misto), ha approvato anche la modifica del titolo del provvedimento e la norma finanziaria votata in commissione Bilancio il 19 maggio scorso, che prevede uno stanziamento complessivo di 550 mila euro per il triennio 2020-2022. Tranne che per queste due ultime modifiche, il testo licenziato oggi è lo stesso approvato dalla commissione nella seduta del 3 marzo scorso. Un provvedimento che mira a prevenire e a contrastare sia il cosiddetto revenge porn - la diffusione per vendetta di materiale sessualmente esplicito tramite il web, i social network e i servizi di messaggistica istantanea senza il consenso della vittima - sia la condivisione dello stesso con altre finalità, quali il guadagno economico, la visibilità o per mero gioco. Fenomeni in netta crescita che spesso generano problemi psicologici tra le vittime e allarme sociale, soprattutto nelle scuole. (ITALPRESS). fsc/com 22-Mag-20 16:43