Elezioni Brasile, Bolsonaro: "La voglia di cambiamento puo' portare al peggio"

di Ansa

Il presidente uscente del Brasile, Jair Bolsonaro, e' intervenuto dopo i risultati del primo turno elettorale e ha detto che, in vista del ballottaggio contro l'ex presidente di sinistra Luiz Inacio Lula da Silva, "lavorera' per cambiare il voto di parte della popolazione". "Capisco il desiderio della popolazione di cambiare, ma a volte si cambia in peggio. Penso che i loro elettori (di Simone Tebet e Ciro Gomes, terzo e quarto alle elezioni, ndr) siano molto piu' solidali con me che con l'altra parte (Lula, ndr). Sanno che c'e' un'elezione e che siamo al secondo turno delle elezioni piu' importanti del Brasile. Ci sono alcune cose a cui non e' facile tornare una volta che le hai vissute. Sono preoccupato per il Brasile che perde la sua liberta', per il Brasile che cammina con la sinistra sulla via del Venezuela, dell'Argentina, della Colombia, e anche del Cile e del Nicaragua, questa e' la mia preoccupazione", ha detto il leader di destra ai giornalisti.