Arte: è morto Giorgio Croci, l'ingegnere che salvò la Basilica di Assisi e la Torre di Pisa (2)

di Adnkronos

(Adnkronos) - Croci si è occupato della salvaguardia dei templi di Angkor in Cambogia ed era membro Unesco del comitato per la salvaguardia della cittadella storica di Gerusalemme. Era presidente emerito del comitato scientifico di analisi dei problemi strutturali dell'Iccrom (International Council of Monuments and Sites). Nel 1985 dall'attività del professore ingegnere Giorgio Croci è nata la Spc srl, che si specializza nei settori della progettazione e dei controlli per l'ingegneria civile e per l'architettura, con particolare attenzione alla progettazione strutturale e architettonica, alla diagnostica, al consolidamento e restauro delle opere monumentali, alla protezione sismica e al rilievo. La società vanta un'esperienza indiscussa ed un know-how nel restauro e nel consolidamento di edifici storici e monumenti soggetti a vincoli, di ponti e opere d’arte in muratura e nella realizzazione di sistemi di monitoraggio statico e dinamico per il controllo di lesioni, inclinazione delle strutture, cedimenti di fondazione, vibrazioni e/o simulazione di azioni sismiche. La società è stata consulente di organizzazioni internazionali (quali, ad esempio, Unesco, Icomos e World Bank) e pubbliche autorità di diversi paesi, allo scopo di studiare ed individuare criteri e soluzioni progettuali per la tutela del patrimonio storico-artistico -monumentale in Italia e nel mondo.