Ok regolamento per contributi a fondo perduto in Friuli Venezia Giulia

Ok regolamento per contributi a fondo perduto in Friuli Venezia Giulia
di Italpress

TRIESTE (ITALPRESS) - La giunta regionale del Friuli Venezia Giulia, su proposta dell'assessore alle Attività produttive Sergio Emidio Bini, ha approvato il regolamento per la concessione di contributi a fondo perduto a sostegno delle strutture ricettive turistiche, delle attività commerciali, artigianali nonché dei servizi alla persona, per il ristoro dei danni causati dall'emergenza Covid-19. "Si tratta di un concreto aiuto, riconosciuto a chi opera nei settori più colpiti dalla pandemia - ha spiegato Bini - con cui la Regione mette a disposizione delle attività produttive 34 milioni di euro che saranno distribuiti secondo un sistema estremamente semplificato di domanda a sportello. Ciò che vogliamo è dare la possibilità a questi imprenditori di riavviare correttamente le proprie attività, garantendo il rispetto delle prescrizioni in materia igienico-sanitaria". I beneficiari devono avere sede legale e svolgere l'attività sul territorio regionale. Ogni titolare può presentare un'unica domanda a fronte della quale potrà vedersi riconosciuto un contributo a fondo perduto da un minimo di 500 euro a 4mila euro a seconda della categoria. I beneficiari, inoltre, devono rispondere ad alcuni requisiti tra cui non essere in stato di scioglimento o liquidazione volontaria o sottoposti a procedure concorsuali; non essere destinatari di sanzioni interdittive, rispettare la normativa vigente in tema di sicurezza sul lavoro, non essere state in difficoltà al 31 dicembre 2019 e avere incontrato difficoltà successivamente, a seguito dell'epidemia da Coronavirus. (ITALPRESS). mgg/com 22-Mag-20 13:03