Natale: mons.Crepaldi, lasciare che la luce illumini i cuori

Natale: mons.Crepaldi, lasciare che la luce illumini i cuori
di ANSA

(ANSA) - TRIESTE, 25 DIC - "Carissimi fratelli e sorelle, quanta luce si sprigiona dalla culla di Betlemme. Quanta luce - di grazia, di consolazione e di salvezza - ci porta il Bambino Gesù. Lasciamo allora che la luce del Natale illumini il nostro cuore e la nostra esistenza; illumini le nostre famiglie chiamate alla santità dell'amore matrimoniale, fedele e fecondo; illumini il valore incommensurabile della vita dal suo concepimento fino alla sua fine naturale". E' un passaggio dell'omelia della Messa di Natale, officiata questa mattina dall'arcivescovo di Trieste, Giampaolo Crepaldi, nella cattedrale di San Giusto. L'augurio, ha detto, è che la luce del Natale illumini "i nostri governanti affinché siano capaci, con onestà e intelligenza, di custodire e coltivare il bene comune"; "i malati e i sofferenti"; il mondo della scuola e quello del lavoro, nell'impegno di garantire occupazione e condizioni di equità e giustizia" e "ognuno di noi, richiamandoci al sacrosanto dovere della solidarietà". (ANSA).