Inaugurato centro vaccinale a San Vito al Tagliamento in Friuli

Inaugurato centro vaccinale a San Vito al Tagliamento in Friuli
di Italpress

PORDENONE (ITALPRESS) - "Stiamo intensificando l'attività vaccinale perché questa è la nostra arma migliore contro il coronavirus. Lo sforzo da parte del sistema sanitario e dei suoi professioni è notevole, quindi l'alleanza con la Protezione civile è strategica, cosi come l'apporto fornito dai Comuni, che mettono a disposizione le strutture necessarie". Lo ha detto il vicegovernatore del Friuli Venezia Giulia con delega alla Salute, Riccardo Riccardi, al centro vaccinale di San Vito al Tagliamento, allestito nel locale Palasport (via Progresso34), che è entrato in funzione questa mattina ed entro la giornata odierna consentirà l'inoculazione di oltre 750 dosi di vaccino Pfizer, tra over 80 e soggetti fragili. La struttura, gestita dall'Azienda sanitaria Friuli Occidentale, è dotata di sette linee di vaccinazione e di spazi al coperto e posti a sedere per le persone in attesa e per il momento, sarà attiva due giorni a settimana. Riccardi ha spiegato che "riuscire ad erogare un migliaio di vaccinazioni nelle singole strutture attivate sul territorio non è un'operazione semplice, ma tutti i soggetti coinvolti stanno lavorando con grande impegno per raggiungere l'obiettivo di 10mila somministrazioni al giorno". Il vicegovernatore ha quindi rimarcato che "rimane il problema della disponibilità di vaccini. Le dosi di Pfizer sono infatti quasi esaurite e siamo in attesa della nuova fornitura. Oggi è prevista la consegna di un quantitativo rilevante di vaccini AstraZeneca, il quale sarà certamente molto utile dato che i primi dati evidenziano un'alta adesione alla campagna anche nella fascia d'età 70-74 per la quale abbiamo aperti oggi le prenotazioni". (ITALPRESS). mgg/com 01-Apr-21 19:10