Fvg, Regione al lavoro per vaccinare almeno altre 100mila persone

Fvg, Regione al lavoro per vaccinare almeno altre 100mila persone
di Italpress

UDINE (ITALPRESS) - La Regione lavora per raggiungere almeno circa 100mila persone ancora non vaccinate, sulla platea di quanti possono essere immunizzati, anche attraverso le strutture di vaccinazione per raggiungere i piccoli Comuni o le località più lontane dai centri vaccinali e dalle strutture sanitarie dei capoluoghi. Un contributo all'adesione potrà arrivare anche dai provvedimenti sull'uso del green pass facendo un balzo in avanti raggiungendo la quota di persone che mancano all'appello. Gli ultimi dati aggiornati mostrano che scontiamo un'adesione alla campagna vaccinale sulla platea complessiva di circa il 69%. Ne ha dato conto oggi il vicegovernatore con delega alla Salute del Friuli Venezia Giulia, Riccardo Riccardi, durante la Terza commissione consiliare ricordando come su 1 milione e 189 mila persone residenti in Fvg, 820 mila hanno scelto di vaccinarsi e, di queste, buona parte ha già ricevuto la prima dose. Secondo l'ultimo report, sul 75% di persone che possono essere immunizzate, l'adesione negli over 60 è dell'82,5% e per quanto concerne la popolazione in età scolare, dai 12 ai 19 anni, si attesta al 60,7%. Riccardi ha sottolineato come il problema non riguardi le strutture ma l'adesione delle persone alla vaccinazione. Nel dettaglio ha evidenziato l'andamento delle fasce d'età rispetto alla campagna vaccinale: dai 12 ai 15 anni l'adesione è al 50%; dai 16-19 anni al 72%; 20-29 anni al 76,5%. Una flessione invece riguarda le categorie dai 30 ai 39 anni a cui ha aderito il 68% e dai 40 ai 49 anni al 70%; con la fascia 50-59 anni si sale invece al 75% per superare queste soglie nelle fasce successive. L'esponente dell'esecutivo ha poi ribadito come la scuola sia un luogo sicuro, la preoccupazione è semmai la mobilità della popolazione scolastica e come il Friuli Venezia Giulia sia in testa rispetto alle adesioni del personale scolastico. Infine è stato ricordato il ruolo delle Aziende sanitarie nella ferma applicazione delle norme rispetto al personale non vaccinato. (ITALPRESS). fil/com 08-Set-21 15:54