Tiscali.it
SEGUICI

Friuli, concessioni marittime, incontro con Calderoli su innovazioni

di Italpress   
Friuli, concessioni marittime, incontro con Calderoli su innovazioni

TRIESTE (ITALPRESS) - "Le tematiche riguardanti il demanio statale e regionale sono state al centro del proficuo incontro di lavoro che abbiamo avuto oggi a Roma con il ministro Roberto Calderoli. Con l'esponente del Governo abbiamo parlato della possibilità di introdurre normative innovative. Punto di partenza la legge regionale che a dicembre abbiamo inserito in Stabilità e che prevede la proroga delle concessioni fino alla fine di quest'anno per tutti gli enti del Friuli Venezia Giulia che devono predisporre i bandi riguardanti tratti di costa pesantemente colpiti dalle mareggiate". Lo afferma l'assessore al Demanio del Friuli Venezia Giulia, Sebastiano Callari al termine dell'incontro con il ministro per gli Affari regionali e le autonomie Roberto Calderoli. "Le gare per il demanio turistico balneare - precisa Callari - si terranno entro il 2024 sotto la regia della Regione, che ha costituito un apposito comitato, composto da propri funzionari e dai rappresentanti dei Comuni, per la migliore gestione di queste procedure amministrative".

"Oltre alla possibilità delle proroghe, con il nostro provvedimento - sottolinea l'assessore - abbiamo introdotto ulteriori elementi innovativi, che non sono stati impugnati dal Governo, come il diritto di prelazione per i vecchi concessionari. A gara conclusa questi ultimi - nel caso non risultassero vincitori - avranno la facoltà di esercitare tale diritto, con l'obbligo però di allinearsi alle condizioni dell'offerta risultata migliore". "Si tratta di una norma di buon senso apprezzata dal ministro Calderoli, il quale - aggiunge Callari - ha ritenuto possa trattarsi di un esempio virtuoso nella gestione a livello locale di partite particolarmente difficili come quella delle concessioni balneari, in grado di rispettare le direttive europee sulla libera concorrenza e al tempo stesso di salvaguardare le imprese del territorio e tanti posti di lavoro". Nel corso dell'incontro, l'esponente della Giunta Fedriga ha inoltre presentato la possibilità che le concessioni possano essere gestite non solo sulla base delle prescrizioni del Codice di navigazione ma anche attraverso iniziative di partenariato pubblico-privato per la riqualificazione delle aree costiere. "Queste, sulla base di investimenti di lunga durata, potrebbero portare - spiega Callari - alla definizione di piani economico-finanziari capaci di giustificare una maggiore durata delle stesse concessioni". "Questo pacchetto di innovazioni - conclude l'assessore - potrebbe rappresentare una buona pratica da prendere ad esempio anche per future norme dello Stato utili per le altre regioni italiane".foto: ufficio stampa regione Friuli Venezia Giulia (ITALPRESS). trl/tvi/com 22-Feb-24 17:55 .

di Italpress   
I più recenti
Friuli, avviare screening per investimenti in Albania
Friuli, avviare screening per investimenti in Albania
In Friuli Scuola che vorrei promuove percorsi studio internazionali
In Friuli Scuola che vorrei promuove percorsi studio internazionali
Il Friuli sostiene percorsi per la formazione professionale
Il Friuli sostiene percorsi per la formazione professionale
Friuli, da autonomia più attrattività lavoro in pubblica amministrazione
Friuli, da autonomia più attrattività lavoro in pubblica amministrazione
Teleborsa
Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...