Enel: Udine, a Fagagna cabina trasformazione 'spicca il volo' con le cicogne dei Quadris (2)

di Adnkronos

(Adnkronos) - “Sostenibilità ambientale e tutela della biodiversità – sottolinea il responsabile E-Distribuzione Zona di Udine, Pordenone e Monfalcone, Davide Marini – rappresentano temi prioritari in tutte le attività che svolgiamo ogni giorno sul territorio e la collaborazione con gli esperti dell’Oasi dei Quadris ci ha permesso di acquisire informazioni e strumenti utili per contribuire alla salvaguardia delle cicogne e per dare loro un casa confortevole e sicura. Operare con questi criteri - ha aggiunto Marini - è per noi un obiettivo tanto importante quanto quello di assicurare a cittadini ed imprese una fornitura di energia elettrica adeguata sia per quantità che per qualità”. Il presidente dell’Oasi del Quadris, Enzo Uliana “ringrazia E-Distribuzione per la collaborazione nata nel 2015 con l’installazione in concerto delle prime piattaforme per salvaguardare la sicurezza dei nidi delle cicogne e contemporaneamente delle linee. Ringrazia inoltre per la disponibilità concessa per la realizzazione del murales sulla cabina situata nella zona parcheggio dell’Oasi stessa dando così maggiore visibilità e attrattiva al sito naturalistico”. L’origine dell’Oasi risale all’azione del Tagliamento che depose i suoi detriti e scavò fosse ed avvallamenti. L’aspetto attuale è costituito da una trentina di stagni di forma regolare (quadri), ricavati dall’estrazione della torba avvenuta per due secoli fino alla metà del Novecento. Una parte di questa zona, denominata Oasi dei Quadris, è oggi la sede dei progetti di reintroduzione della cicogna bianca e di salvaguardia dell’ibis eremita. Attualmente sono un'ottantina le cicogne presenti ed il loro numero aumenta durante il periodo degli amori in primavera. Gli Ibis Eremita invece sono presenti con due colonie, una in cattività di 75 individui ed una in libertà che ne conta una novantina. L’Oasi dei Quadris rappresenta oggi una delle aree più importanti per i progetti di reintroduzione della cicogna bianca e di tutela dell’Ibis Eremita.