Corte Giustizia Ue, sconto carburanti in Friuli non viola direttiva

Corte Giustizia Ue, sconto carburanti in Friuli non viola direttiva
di Italpress

TRIESTE (ITALPRESS) - Lo sconto carburanti attuato in Friuli Venezia Giulia non viola la direttiva europea e potrà quindi continuare ad essere applicato. A stabilirlo è la Corte di Giustizia dell'Ue, respingendo il ricorso della Commissione europea. "Esprimiamo grande soddisfazione - afferma il governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga - per la sentenza della Corte di giustizia Ue che, rigettando il ricorso della Commissione europea, oggi ha stabilito che lo sconto sul prezzo dei carburanti per i residenti della nostra Regione non comporti una violazione della direttiva europea sulla tassazione dell'energia. È la dimostrazione che la Regione si è mossa sempre nel rispetto delle normative vigenti, tutelando al contempo i cittadini del Friuli Venezia Giulia". "Si tratta di una notizia importante - ha aggiunto - soprattutto alla luce delle forti difficoltà che le famiglie e le attività economiche stanno ancora affrontando a causa della pandemia". (ITALPRESS). mgg/com 14-Gen-21 13:41