Coronavirus, altri 22 mln a favore di pmi in Friuli Venezia Giulia

Coronavirus, altri 22 mln a favore di pmi in Friuli Venezia Giulia
di Italpress

UDINE (ITALPRESS) - Passa da 12.462.454,00 a 16.911.865,16 la dotazione finanziaria del bando Por Fesr 2014/2020 per la concessione di contributi alle piccole e medie imprese per investimenti, riorganizzazione e ristrutturazione aziendale, grazie ad un incremento di 4.449.411,16 euro, approvato oggi dalla Giunta regionale su proposta dell'assessore alle Attività produttive del Friuli Venezia Giulia, Sergio Emidio Bini. "Con la delibera odierna - spiega Bini - viene arricchita la dotazione finanziaria del bando a favore delle Pmi grazie ai fondi non utilizzati nel precedente che ha, comunque, interamente finanziando tutti i progetti ammissibili". Grazie a questa implementazione e attraverso l'utilizzo di ulteriori 763mila euro frutto di minori spese rendicontate dalle imprese o derivanti da rinunce sullo stesso bando "potremo scorrere la graduatoria che, ad oggi, vede già finanziati 124 progetti sui 402 ammissibili. Potremo finanziare - fa sapere Bini - ancora 60 progetti portando al 45% la percentuale di domande ammissibili finanziate". "Oggi, su proposta della collega Barbara Zilli - ha proseguito Bini - sono stati stanziati ulteriori 17 milioni di euro; queste risorse, con successiva delibera che mi impegno a proporre alla Giunta, potranno essere utilizzate per scorrere ulteriormente sia la graduatoria in oggetto sia quella relativa al bando "gemello" concernente gli investimenti in Ict. In tal modo più dell'80% dei progetti ammissibili in graduatoria potranno essere finanziati". (ITALPRESS). mgg/com 30-Apr-20 12:35