Salvata nella notte speleologa bloccata in grotta nel bolognese

LaPresse

E' stata salvata nella notte la speleologa di 34 anni rimasta ferita ieri pomeriggio dal distacco improvviso di una lastra di roccia mentre esplorava la grotta del Partigiano in località Farneto, nel comune di San Lazzaro di Savena, nel bolognese. L'allarme era scattato ieri intorno alle 18 e immediatamente si era mobilitato il corpo nazionale del soccorso alpino e speleologico: gli esperti sono riusciti a liberarla facendosi strada tra le strettoie e il fango. Dopo 8 ore e grazie al lavoro di 40 soccorritori la donna è stata messa in salvo e accompagnata in ospedale. Le sue condizioni non sono gravi.