Protesta collettivi a Bologna 'libera' 30 migranti

Ansa

Prima dieci migranti, subito messi in cima al corteo, poi altri venti sono stati fatti uscire dall'hub di via Mattei su richiesta dei manifestanti al contropresidio di collettivi e centri sociali. "Fateli uscire, sono persone libere", hanno chiesto a gran voce mentre si avvicinavano alle inferriate del centro. Appello accolto, sotto lo sguardo vigile di polizia e carabinieri, in un clima che si e' mantenuto sereno per tutta la mattinata. Uno dei migranti, di nazionalita' ivoriana, ha colto l'occasione per parlare al microfono: "Siamo cittadini del mondo, vogliamo tutti i nostri diritti", sono state le parole pronunciate in francese dall'uomo. Il corteo e' poi proseguito lungo via Mattei, dopo la conclusione del presidio organizzato da Forza Italia.