Ndrangheta, blitz in Emilia-Romagna: altri 6 arresti per l'operazione 'Aemilia'

LaPresse

Blitz in Emilia Romagna, Calabria e Veneto. I carabinieri di Modena e la guardia di finanza di Cremona, hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare e un decreto di sequestro preventivo nei confronti di 6 indagati e di altrettante società di capitali nell'ambito di una seconda tranche dell'operazione 'Aemilia' contro la `Ndrangheta. I provvedimenti nascono da un’attività investigativa, sviluppata in prosecuzione dell’inchiesta madre che ha individuato e disarticolato una consorteria della `Ndrangheta autonomamente operante in Emilia, con capacità imprenditoriale e di infiltrazione. Il 28 gennaio 2015 ci furono 117 arresti; sono 224 i rinviati a giudizio o con il processo in abbreviato in corso. Il valore complessivo di beni e società sequestrate nell’indagine è di quasi 500 milioni di euro.