Scuola: dalla Sicilia all'Emilia Romagna, ecco i dati dei contagi/Adnkronos (3)

di Adnkronos

(Adnkronos) - Per quanto riguarda i docenti: sono positivi poco più dello 0,30% del totale in prima settimana, lo 0,30% in sesta. Gli insegnanti in quarantena sono lo 0,40% in prima settimana; oltre lo 0,70% in sesta con un veloce rialzo tra la quarta e la sesta settimana. Il personale Ata era positivo oltre lo 0,50% il 18 gennaio; quasi lo 0,40% l'ultima settimana di febbraio. In quarantena lo 0,50% la prima settimana, oltre lo 0,70% la sesta. In Emilia Romagna, la Regione ha riscontrato mai così tanti casi di Coronavirus nelle scuole di ogni ordine e grado dell’Emilia-Romagna come nel mese di febbraio: dagli asili nido alle superiori sono stati in totale 6.080 tra bambini, ragazzi, insegnanti e personale gli emiliano-romagnoli ad aver contratto il Covid. Un aumento quasi del 70% rispetto alle quattro settimane piene di gennaio, quando i casi erano stati 3.614, e che equivale, in 28 giorni, a quasi un terzo dei casi dalla riapertura delle scuole a settembre: negli ultimi sei mesi, infatti, complessivamente risultano 18.197 positivi in età scolastica e 3.043 contagi tra insegnanti e personale. I numeri indicano infatti nelle ultime due settimane - dal 15 al 21 e dal 22 al 28 febbraio - una incidenza superiore ai 350 casi ogni 100.000 persone per tutte le fasce d’età dai 6 ai 18 anni, mentre tra i bambini fino ai 5 anni l’incidenza è vicina ai 250 casi. Rispetto al totale dei positivi in età scolastica dal 14 settembre, data del primo giorno di apertura degli istituti, la diffusione maggiore si registra nelle scuole primarie (5.682 casi) e in quelle superiori di II grado (5.456 contagi), a seguire le secondarie di I grado (4.441 positivi), i servizi educativi 0-3 anni (1.919 casi) e infine le scuole per l’infanzia (699 contagi).