Parte il "People Mover" di Bologna, prima corsa per l'aeroporto Marconi

Parte il 'People Mover' di Bologna, prima corsa per l'aeroporto Marconi
di Italpress

BOLOGNA (ITALPRESS) - Alle 5,40, orario di inizio servizio da oggi in avanti, il People Mover è partito con i primi passeggeri a bordo. Dopo tanti contrattempi che ne hanno rallentato la partenza, la navetta veloce su monorotaia che collega l'aeroporto Marconi di Bologna alla stazione ferroviaria in circa 7 minuti ha potuto iniziare il suo esercizio. Non senza scontrarsi con alcune limitazioni dovute alla seconda ondata della pandemia. La capienza sarà limitata al 50% dei posti disponibili: saranno quindi ammessi fino ad un massimo di 12 passeggeri per ciascuno dei due scomparti della vettura, dotati di adeguati impianti di condizionamento e rinnovo dell'aria. Anche la riduzione del traffico aereo costringerà il Marconi Express a viaggiare inizialmente con una sola navetta, con una corsa ogni 15 minuti. "Era un apertura necessaria" ha invece detto la presidente di Marconi Express Rita Finzi, "perché dobbiamo guardare oltre questa crisi continuando a credere nelle scelte fatte. Il People Mover darà un contributo a un nuovo possibile modello di trasporto grazie alla sua tecnologia innovativa e pulita. Questo sistema di trasporto rappresenterà un punto di riferimento per viaggiare e spostarsi". "Non potevamo permetterci di aspettare la fine dell'emergenza per avviarlo. Questo per noi è un progetto importante, per il quale abbiamo sempre spinto", ha spiegato l'assessore alla Mobilità del Comune di Bologna Claudio Mazzanti. Il presidente Enrico Postacchini e l'Ad di Aeroporto Bologna Nazareno Ventola hanno sottolineato la soddisfazione per l'avvio del People Mover "un'opera suggestiva che ci porta avanti di qualche anno nel futuro. Il calo di passeggeri dovuti alla pandemia non ci deve spaventare perché noi manteniamo il piano di investimenti: solo nel 2020 abbiamo investito 32 milioni di euro, e nel prossimo quinquennio l'aeroporto sarà predisposto per accogliere fino a 12 milioni di passeggeri". Nel 2019 i passeggeri erano stati 9,4 milioni. E secondo le prime analisi, se a inizio 2021 arriverà il vaccino per il Covid, nel 2024 si raggiungeranno di nuovo quei numeri per poi crescere ancora. Con la partenza del Marconi Express cessa invece il servizio Blq. "Quei soldi li usiamo per potenziare ancora il servizio di trasporto pubblico" ha detto Mazzanti. Nessuno dei lavoratori Blq sarà licenziato. E anzi per il People Mover sono state assunte da Tper 34 persone con età media degli specializzati inferiore ai 30 anni. "È una cosa importante anche dal punto di vista occupazionale" ha detto Mazzanti. "Era importante partire oggi - ha detto l'assessore alla Mobilità e al Turismo dell'Emilia-Romagna Andrea Corsini - Questa è una innovazione straordinaria sul tema della mobilità". (ITALPRESS). dce/fil/red 18-Nov-20 16:10