Oltre un miliardo a fondo perduto all’Emilia-Romagna nel 2021 per contrastare la crisi Covid

Oltre un miliardo a fondo perduto all’Emilia-Romagna nel 2021 per contrastare la crisi Covid
di Agenzia DIRE

BOLOGNA- Un miliardo e 258 milioni di euro a fondo perduto nel 2021 per rilanciare l'economia emilia-romagnola dopo il Covid. Si tratta dei contributi erogati complessivamente dall’Agenzia delle entrate, che fa il punto decreto per decreto. I soggetti che hanno beneficiato di questi fondi sono stati in tutto 175.980. La somma più consistente arriva grazie ai decreti Sostegni e Sostegni-bis, che hanno portato in Emilia-Romagna 1,15 miliardi. Con l'articolo 25 il decreto Rilancio del 2020 sono stati erogati 11,1 milioni di euro.FONDI PER LE START-UP E LE ATTIVITÀ TURISTICHECirca 2 milioni di euro sono stati stanziati a favore dei centri storici con il decreto Agosto del 2020, che ha portato anche 209.307 euro ai santuari e 194.020 euro alle comunità montane emiliano-romagnole. Con i decreti Ristori e Ristori-Bis sono arrivati 15,5 milioni, ben 54 milioni dal dl Natale del 2020. Le attività turistiche hanno beneficiato di contributi a fondo perduto per12 milioni, mentre le attività chiuse hanno incassato n5,9 milioni tra decreto Sostegni e dl 105 del 2021.