No-Vax, Stop 5G e negazionisti del Covid pronti a scendere in piazza insieme a Rimini

No-Vax, Stop 5G e negazionisti del Covid pronti a scendere in piazza insieme a Rimini
di Agenzia DIRE

RIMINI - Il popolo dei no-vax, stop-5G, dei complottisti e negazionisti del coronavirus scende in piazza anche a Rimini. Sabato 24 ottobre il comitato "Romagna per la Costituzione", che raccoglie "liberi cittadini, movimenti, associazioni e realta' presenti e radicati sul territorio", annuncia infatti una "grande manifestazione" in piazza Cavour.In una nota, "Romagna per la Costituzione" si presenta come "fronte unito inter-associativo" sostenuto da una folta serie di sigle disparate tra cui "Dispaccio Filosofico", associazione culturale di Rimini; "E Pur Si Muove", coordinamento di genitori per la liberta' di scelta di Rimini e provincia; "Salute Attiva" di San Marino; "Liser", Libera scelta Emilia-Romagna, e ancora il "comitato tecnologie sostenibili Stop 5G Romagna"; "Romagna per la Scuola"; "Comilva", coordinamento del Movimento italiano per la liberta' di vaccinazione; Coordinamento nazionale giuristi per la sanita'; Federazione rinascimento Italia; Movimento 3V, "R2020", infine "Vox Italia".Primo obiettivo di questo fronte unito e' "costruire cellule e reti coese di cittadini informati, liberi e pensanti- spiega in una nota- che possano sinergicamente e fruttuosamente difendersi da tutta una serie di leggi, dpcm, normative e linee guida sempre piu' coartanti, al di fuori di qualsiasi serio dibattito pubblico, cosi' come al di la' di qualsiasi principio democratico e costituzionale"."Romagna per la Costituzione" in definitiva riunisce tutti coloro che denunciano "l'esautoramento progressivo del Parlamento a favore di fantomatici comitati tecnico-scientifici non eletti da nessuno" e rivendicano, a loro dire, "la nostra amata e gloriosa Costituzione".In vista di sabato parte quindi un appello alla cittadinanza perche' partecipi numerosa alla manifestazione di piazza che prendera' il via sabato dalle 14.30 e vedra' sfilare "autorevoli figure pubbliche di caratura nazionale", tra cui la deputata negazionista e complottista del covid-19 Sara Cunial, ex M5s, Luca Teodori del movimento 3V che combatte "la dittatura sanitaria", i sovranisti di Vox Italia Francesco Toscano e Antonello Cresti.