Garza lasciata in addome,denuncia medici

Garza lasciata in addome,denuncia medici
di ANSA

(ANSA) - BOLOGNA, 28 GEN - Una garza di dieci centimetri lasciata nel suo addome dall'equipe che l'aveva operato, costata quattordici mesi di dolore e di sofferenze. Ora un pensionato riminese 65enne - riportano i quotidiani romagnoli - ha presentato querela per responsabilità medica colposa e responsabilità medica per lesioni verso i sanitari che lo hanno operato all'Infermi di Rimini. E la Procura ha aperto un fascicolo. Per un piccolo adenocarcinoma al retto, l'uomo si era sottoposto nel giugno 2017 a un intervento chirurgico ma dopo le sue condizioni erano peggiorate tanto da richiedere una nuova operazione e, poi, una colostomia definitiva. E comunque, nei mesi successivi, ha continuato a sentire dolori lancinanti, ricorrendo più volte alle cure dei medici. Lo scorso agosto, colpito nuovamente da forti dolori, è riuscito a espellere una massa bianca, una garza, dimenticata nell'addome probabilmente durante una delle operazioni cui si era sottoposto. Da qui, il ritorno a una vita normale e la presentazione della querela.