Export: Confartigianato, è sorpasso Emilia Romagna sul Veneto nel manifatturiero

di Adnkronos

Venezia, 14 mar. (AdnKronos) - Nel corso del 2018 le esportazioni manifatturiere venete sono cresciute ancora. Più 2,5% e sfondata quota 61 miliardi di euro, 61,369 miliardi per la precisione. Il ritmo di crescita però, è meno elevato rispetto alla media del manifatturiero nazionale (+3%) che ha raggiunto i 444miliardi di euro e, soprattutto, è la metà della crescita dell’Emilia Romagna (+5,2%) che ci ha superato in classifica. I dati sono relativi alla ultima rilevazione dell’Osservatorio di Confartigianato Imprese Veneto su dati ISTAT. “Il 2018 sarebbe da incorniciare - afferma Agostino Bonomo Presidente di Confartigianato Imprese Veneto - purtroppo però questi dati eccellenti nascondono un problema serio. Inizia a venire al pettine il gap infrastrutturale che ci zavorra e sta rallentando la nostra regione nei confronti, ad esempio, dell’Emilia Romagna che, oggi, coronando un inseguimento di soli 3 anni ha recuperato 2 miliardi di euro di export manifatturiero (tanto era il divario nel 2015), relegandoci al terzo posto della classifica". "Purtroppo - prosegue Bonomo - come abbiamo denunciato a Milano il 13 dicembre, il Veneto rischia di essere emarginato di lusso del nuovo triangolo dello sviluppo formato da Milano, il nodo emiliano e l’area centrale Veneta. Come dimostrano i risultati dei nostri cugini emiliani che, ad esempio, da 10 anni hanno l’alta velocità. La competitività delle imprese si alimenta anche con il far viaggiare e mettere in rete competenze e persone".