Emilia Romagna, operazione "fiumi puliti" in area Forlì-Cesena

Emilia Romagna, operazione 'fiumi puliti' in area Forlì-Cesena
di Italpress

BOLOGNA (ITALPRESS) - Stop ai rifiuti nel fiume Montone. Sono iniziati a Forlì i lavori lungo il corso d'acqua per rimuovere i rifiuti abbandonati nell'alveo e trasportati dalla corrente e per sistemare varie situazioni di degrado come recinzioni di orti abusivi e piccole baracche. I materiali raccolti, in accordo con la società di gestione dei rifiuti Alea, verranno sistemati differenziando le tipologie, in posizione comoda per il caricamento e il trasporto destinato a smaltimento o riciclo. L'intervento, che unisce la tutela ambientale alla sicurezza territoriale, è finanziato dalla Regione con 73mila euro ed è curato dai tecnici dell'Ufficio di Forlì-Cesena dell'Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile. "Si tratta del primo a partire tra i quattro cantieri del pacchetto 'Fiumi puliti' che toccheranno i corsi d'acqua la provincia di Forlì-Cesena per un totale di 370mila euro - spiega Irene Priolo, assessore regionale alla difesa del suolo - Si punta a rimuovere i rifiuti e le costruzioni abusive presenti negli alvei fluviali, ma anche a realizzare briglie capaci di trattenere sia eventuali materiali flottanti leggeri, come le plastiche, che più pesanti, ad esempio tronchi degli alberi nell'ottica della massima prevenzione del rischio idraulico". Gli interventi, che toccheranno tutti i corsi d'acqua della provincia di Forlì-Cesena, fanno parte del progetto "Rimozione di rifiuti e superfetazioni antropiche negli alvei fluviali della Provincia di Forlì e Cesena", rientrante nel Programma regionale degli interventi di pulizia dei fiumi. - Foto ufficio stampa Regione Emilia Romagna - (ITALPRESS). fil/com 05-Lug-22 15:09