Emilia Romagna, una nuova palazzina per l'Istituto Rizzoli di Bologna

Emilia Romagna, una nuova palazzina per l'Istituto Rizzoli di Bologna
di Italpress

BOLOGNA (ITALPRESS) - Una nuova palazzina di quattro piani e un intero piano completamente ristrutturato accoglieranno tutti gli ambulatori dell'Area Oncologica, il Centro Malattie Rare, la Reumatologia, gli ambulatori del pre-ricovero e il nuovo reparto di Osteoncologia, sarcomi dell'osso e dei tessuti molli e terapie innovative: l'Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna, primo in Italia e undicesimo al mondo tra gli ospedali ortopedici, amplia i suoi spazi complessivamente di oltre 3 mila metri quadrati. "I ringraziamenti a chi da un anno è in prima linea, rischiando la propria vita per salvare quella degli altri - ha detto il presidente dell'Emilia-Romagna Stefano Bonaccini - non sono retorica, ma qualcosa di dovuto. E quello che noi come regione possiamo fare è rafforzare sempre più la sanità pubblica con investimenti come questo che, condiviso con il sindaco metropolitano Virginio Merola, punta sulla ricerca, sulle strutture e sul personale che vi opera quotidianamente". Grazie all'intervento da 5,7 mln,saranno dunque offerti al personale sanitario un'organizzazione più funzionale delle attività di assistenza e ai pazienti spazi moderni e confortevoli. La palazzina dedicata all'assistenza è collegata all'ospedale da un tunnel sopraelevato: al piano terra si troveranno una serie di locali tecnici; al primo piano un'ala studi medici e altri vani tecnici mentre ai piani superiori ci saranno complessivamente 23 nuovi ambulatori e i relativi locali di supporto, come le sale d'attesa e le guardiole. L'area ambulatoriale è direttamente collegata al nuovo reparto di Oncologia: 820 metri quadrati al secondo piano di un edificio contiguo alla Palazzina, completamente ristrutturato. "Continueremo ad investire sulla Sanità pubblica e sul suo capitale umano. Questo istituto deve essere sostenuto come punto di riferimento nazionale, quale è, dell'ortopedia oncologica" ha aggiunto l'assessore regionale alla Sanità Raffaele Donini. "Rappresentiamo una realtà che continua ad investire sulla sanità pubblica - ha dichiarato il sindaco Virginio Merola - Oggi diamo un bel segnale di fiducia e speranza: siamo in grado di uscire al meglio da questa crisi sanitaria perché possiamo contare su strutture come l'Istituto Ortopedico Rizzoli e come gli altri ospedali della nostra città". Il prossimo obiettivo del Rizzoli, come ha spiegato Viola Damen, direttrice sanitaria dell'Istituto, sarà quello di meritarsi la top ten mondiale, scalzando il decimo posto occupato dall'Istituto di Madrid. (ITALPRESS). dce/fil/red 01-Dic-20 18:58