Tiscali.it
SEGUICI

Dopo i fatti di Pisa, in piazza i licei di Bologna: “Chi manifesta prende manganellate e denunce”

di Agenzia DIRE   
Dopo i fatti di Pisa, in piazza i licei di Bologna: “Chi manifesta prende manganellate e denunce”

BOLOGNA - Dopo le manganellate di Pisa, si muovono i licei bolognesi. Alcuni collettivi stanno lanciando in queste ore una manifestazione per venerdì, 1 marzo, con partenza da piazza San Francesco alle 15. Il corteo è annunciato dai collettivi di Minghetti e Copernico. "Pochi giorni fa a Pisa- si legge sui profili dei collettivi studenteschi- dei ragazzi della nostra età durante una manifestazione al fianco della Palestina e contro la guerra sono stati brutalmente caricati dalla polizia e ripetutamente colpiti in testa da manganellate. Ma questa è solo l’ennesima e ricorrente risposta che viene data a tutti coloro che si mobilitano (gli studenti in primis). Ricordiamo infatti ciò che è successo a Firenze e Catania nella stessa giornata e a Torino, Napoli e Bologna nei giorni precedenti".

Ormai da mesi, scrivono ancora i liceali, "vediamo inasprirsi sempre di più un clima di repressione continuo e martellante. Durante le manifestazioni veniamo manganellati, occupazioni e scioperi diventano pretesto per denunce e sospensioni, come è successo poche settimane fa ad uno studente di una scuola di Modena. La presenza della polizia nelle scuole è sempre più normalizzata, e lo sono in particolar modo le ripetute incursioni che la Cinofila compie nei nostri istituti interrompendo le lezioni come è successo qui a Bologna al Liceo Artistico Arcangeli".Per gli studenti un "chiaro sintomo di questo clima repressivo è la nuova 'riforma Valditara', che prevede la modifica del voto in condotta per i suddetti studenti occupanti. Tale cambiamento fornisce, ovviamente, un ulteriore strumento a presidi e dirigenti d’istituto, che possono effettivamente adoperarlo per disincentivare iniziative studentesche". Come studenti bolognesi, recita ancora il 'manifesto' dei collettivi, "davanti a tutto questo riteniamo ora più che mai necessario e doveroso mobilitarci affinchè quello che sta succedendo non passi inosservato".Questo venerdì, dunque, "scenderemo in piazza durante la manifestazione che come collettivo interscolastico abbiamo indetto contro una scuola gabbia problematica e sempre più opprimente. E in questa occasione saremo ancora più determinati portando avanti le nostre rivendicazioni da ogni scuola".

di Agenzia DIRE   

I più recenti

Fine vita, anche Vasco Rossi e Ligabue con Cappato: “L’Emilia-Romagna voti la legge”
Fine vita, anche Vasco Rossi e Ligabue con Cappato: “L’Emilia-Romagna voti la legge”
Cubo nero in piazza a Modena ricorda delitto Matteotti: “Curate la democrazia”
Cubo nero in piazza a Modena ricorda delitto Matteotti: “Curate la democrazia”
Trapianti, Donini Grazie a tutti coloro che scelgono di donare
Trapianti, Donini Grazie a tutti coloro che scelgono di donare
Disastro di Suviana, i morti salgono a sei. Si cerca l’ultimo disperso
Disastro di Suviana, i morti salgono a sei. Si cerca l’ultimo disperso

Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Carlo Di Cicco

Giornalista e scrittore, è stato vice direttore dell'Osservatore Romano sino al...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...