Tiscali.it
SEGUICI

Dalla Regione oltre 4 milioni per eliminare l'amianto dalle fabbriche

di Italpress   
Dalla Regione oltre 4 milioni per eliminare l'amianto dalle fabbriche

BOLOGNA (ITALPRESS) - Via l'amianto dalle fabbriche per una massima tutela della salute dei lavoratori, qualificando i luoghi di lavoro e rispettando l'ambiente. La Regione interviene con un impegno di 4 milioni di euro di incentivi per la rimozione e lo smaltimento dei manufatti contenenti amianto (asbesto) nelle imprese emiliano-romagnole. Il via libera della Giunta regionale che, nel corso dell'ultima seduta, oltre a stanziare i fondi ha approvato un apposito bando. "Una nuova iniezione di risorse nel segno della sostenibilità ambientale che rientra nel quadro della 'cura' contro l'asbesto intrapresa dall'Emilia-Romagna da più di vent'anni- afferma la vicepresidente della Regione con delega all'Ambiente, Irene Priolo-.

E dopo aver investito risorse sul patrimonio pubblico puntiamo a liberare dall'amianto il patrimonio privato delle piccole, medie e grandi imprese. Un bando condiviso con le associazioni di categoria imprenditoriali, per dare ai lavoratori ambienti più sicuri e salubri. Sono politiche necessarie per unire la tutela dell'ambiente, della salute e del lavoro". Il bando è indirizzato a microimprese, Pmi e grandi aziende, con sede legale o unità locale nel territorio emiliano-romagnolo: finanziabili i progetti per la rimozione e smaltimento di manufatti contenenti amianto, presenti in immobili in cui si svolgono attività produttive, terziarie e commerciali. L'intervento dovrà avere un costo complessivo ammissibile di almeno 15mila euro per le spese di rimozione e smaltimento dell'amianto (esclusi, quindi, i costi di ricostruzione) e dovrà riguardare immobili localizzati in Emilia-Romagna. Sono esclusi gli interventi finalizzati all'adeguamento alle norme esistenti. Sono ammissibili solo gli interventi avviati dopo la data di prenotazione online. Il limite massimo di contributo ammissibile per intervento è fissato a 150mila euro. Priorità sarà data agli interventi degli edifici da bonificare che si trovano a una distanza inferiore a 800 metri in linea d'aria da scuole o ospedali; che contestualmente all'intervento prevedono anche l'installazione di impianti fotovoltaici presso la medesima unità locale, area o sito produttivo di cui fa parte l'edificio da bonificare. Sarà possibile indicare la presenza di entrambi i criteri di priorità.foto: Agenzia Fotogramma(ITALPRESS). tvi/com 02-Nov-23 14:54 .

di Italpress   
I più recenti
Leclerc brilla nelle prove libere del GP Emilia Romagna
Leclerc brilla nelle prove libere del GP Emilia Romagna
Dimore Storiche, 20 aperture straordinarie in Emilia Romagna
Dimore Storiche, 20 aperture straordinarie in Emilia Romagna
Vimercati (Aspi): Al Giro d'Italia celebriamo anche nostri tecnici per lavoro in Emilia Romagna
Vimercati (Aspi): Al Giro d'Italia celebriamo anche nostri tecnici per lavoro in Emilia Romagna
C’è il Gp di Formula 1, Salvini ferma lo sciopero dei treni e Imola ringrazia
C’è il Gp di Formula 1, Salvini ferma lo sciopero dei treni e Imola ringrazia
Teleborsa
Le Rubriche

Alberto Flores d'Arcais

Giornalista. Nato a Roma l’11 Febbraio 1951, laureato in filosofia, ha iniziato...

Alessandro Spaventa

Accanto alla carriera da consulente e dirigente d’azienda ha sempre coltivato l...

Claudia Fusani

Vivo a Roma ma il cuore resta a Firenze dove sono nata, cresciuta e mi sono...

Claudio Cordova

31 anni, è fondatore e direttore del quotidiano online di Reggio Calabria Il...

Massimiliano Lussana

Nato a Bergamo 49 anni fa, studia e si laurea in diritto parlamentare a Milano...

Stefano Loffredo

Cagliaritano, laureato in Economia e commercio con Dottorato di ricerca in...

Antonella A. G. Loi

Giornalista per passione e professione. Comincio presto con tante collaborazioni...

Carlo Ferraioli

Mi sono sempre speso nella scrittura e nell'organizzazione di comunicati stampa...

Lidia Ginestra Giuffrida

Lidia Ginestra Giuffrida giornalista freelance, sono laureata in cooperazione...

Alice Bellante

Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS Guido Carli...

Giuseppe Alberto Falci

Caltanissetta 1983, scrivo di politica per il Corriere della Sera e per il...

Michael Pontrelli

Giornalista professionista ha iniziato a lavorare nei nuovi media digitali nel...