Tav: Businarolo (M5S), 'per Bs - Pd ora il rispetto dei vincoli ambientali'

di Adnkronos

Venezia, 3 lug. (AdnKronos) - “Rispettare le oltre 300 osservazioni che fanno capo al recente Osservatorio ambientale e rendere la linea a quattro binari più flessibile nel suo utilizzo per adattarla ai pendolari. Sono questi i punti salienti dell’analisi costi-benefici resa nota dal Ministero delle Infrastrutture per la realizzazione di un’opera progettata nel passato, il segmento Brescia-Verona della Tav. Costa quasi 3,5 miliardi per 45 chilometri di interventi sui binari (5,2 miliardi la tratta Verona-Padova). E' un’opera che abbiamo sempre contestato ma la cui sospensione costerebbe troppo a tutta la comunità". E' quanto rende noto la deputata del Movimento 5 Stelle Francesca Businarolo, presidente della Commissione Giustizia di Montecitorio "Il rispetto delle ‘prescrizioni’ ambientali, cioè gli adeguamenti chiesti dal Cipe sulla base delle segnalazioni dei territori che impongono numerose modifiche al progetto relative a ambiente, viabilità, economia del territorio, è estremamente importante ed è quello per cui ci siamo battuti. Non a caso, appena una settimana fa, rispondendo ad una mia interrogazione sulla tutela delle zone speciali di conservazione, preziose risorse naturalistiche come quella adiacente al lago di Garda, il ministero dell’Ambiente ci ha comunicato che la Regione Veneto, nell'ambito del parere espresso dal Comitato Tecnico Regionale Via, si è impegnata a subordinare la progettazione esecutiva all'ottemperanza della procedura di Valutazione di Incidenza Ambientale, escludendo opere che abbiano un impatto negativo con l'habitat circostante", sottolinea. "Dunque è importante la sensibilità delle istituzioni a raccogliere le istanze che vengono dai cittadini e ringrazio il Mit per aver pubblicato tutti i documenti relativi al progetto”, conclude.